News

new review on rockemall.it



Devo dire che mi sono avvicinato a questo lavoro con curiosità e batticuore, appena mi è arrivato il cd con questo titolo cosi familiare ma efficace “Speed Metal”. Ragazzi i Terrorway non scherzano e già fin dalle prime note del cd (Wretched) questo è ben chiaro ; forti di una produzione chirurgica ed efficace a onere di Jacob Olsen ( già al lavoro con Hatesphere e Moonspell tra gli altri) sono pronti nel conquistare adepti che si cibano di buona musica e furenti melodie!!!

Dalla Sardegna un’altra nuova realtà fantastica che deborda con “Blackwaters” pregna di melodie chitarristiche incesellate da una voce sempre ispirata e mai monotona. Cadenze e ripartenze si susseguono creando un ritratto a volte alla ” Pantera” a volte Thrash o solo Heavy Metal, ma aggiungendo una spiccata personalità; mi riferisco in particolare a canzoni del calibro “In a Swamp” ( che parte lontana con un riff di chitarra ossessivo per poi sfociare in una killer song demoniaca dove il cantato sussurrato e la sezione ritmica si mescolano ad un andamento schizofrenico) e Renewall.

Quest’ultima esprime tutte le emozioni che possono fluire in un opera d’arte; la rabbia del cantato, la scelleratezza della batteria ( veramente possente) e la follia dei cambi di tempo. Il debutto dei Terrorway è qualcosa di fresco e dinamico, possente nel suo incedere pragmatico senza fronzoli ma con classe; la chiusura del lavoro che porta il nome di “Ruins” è forse inconsapelvomente un piccolo capolavoro. Un inizio atmosferico, un break centrale avulso con ancora il cantato sugli scudi ed un “legato di chitarra” con assolo di gusto a servizio della canzone.

Non prendiamoci troppo in giro, i ragazzi hanno gusto e tecnica ma la cosa che più convince è l’emozione, quel qualcosa in più che viene da karma lontani e da un alchimia intrinseca nella visceralità delle 7 note. Non possiamo che inneggiare alla Via del Terrore e se veramente di terrore si tratta, che sia sempre cosi, dolce e pulsante come la musica di Speed Metal!!!

FRANCESCO NOLI

More ->

Comment


Return
Jan 16, 2014 Visits: 1122